Le lezioni della Libera Scuola di Storia dell’Arte saranno tenute da membri dell’Associazione Culturale Rabisch, di cui la scuola fa parte.

  • Giacomo Alberto Calogero
    Dopo aver conseguito la laurea triennale presso la presso la Facoltà di Lettere Filosofia dell'Università di Catania (2006), si è iscritto all’Università di Bologna, dove ha ottenuto la laurea specialistica in Storia dell'Arte (2010) e il dottorato di ricerca in Storia dell'Arte e Archeologia (2014); Dal 2010 collabora attivamente agli insegnamenti di Storia dell'arte Medievale e Moderna, presso la stessa Università di Bologna. Sempre dal 2010, si occupa di ricerca e didattica ai Musei Civici d'Arte Antica di Bologna. Nel corso del 2013 è stato chercheur presso l’Institut National du Patrimoine (INP) a Parigi. Ha preso parte a convegni e giornate di studio e collaborato alla stesura di numerosi cataloghi di mostre. Ha inoltre all’attivo un buon numero di pubblicazioni scientifiche su riviste di livello internazionale. Ha ideato e realizzato il sito <http://www.romanico-emiliaromagna.com>. Svolge visite guidate a musei, mostre temporanee e luoghi di interesse di tutte le epoche storico-artistiche, con una speciale predilezione per l'arte medievale e moderna.

  • Paolo Cova
    Presso l'Università di Bologna ha conseguito: laurea in DAMS Arte (2004); la specializzazione (2009); il dottorato di ricerca in Storia dell'Arte (2012); è inoltre cultore della materia in Storia dell'Arte Medievale. Dal 2006 si occupa di ricerca e didattica ai Musei Civici d'Arte Antica di Bologna. Nel 2013 ha svolto un periodo di ricerca a Los Angeles presso il J. Paul Getty Museum e la UCLA. Ha insegnato History of Architecture al centro universitario statunitense CIEE di Ferrara. Dal 2014 ha collaborato con Ballandi Arts, Rai Storia e Sky Arte nella realizzazione dei programmi televisivi “Potere e bellezza” e “Siamo in un paese meraviglioso”. Negli anni ha vinto diverse borse di studio, ha all'attivo l'organizzazione di numerose esposizioni e la partecipazione a pubblicazioni e convegni, anche internazionali. Ha ideato e realizzato il sito <http://www.romanico-emiliaromagna.com>. Si è sempre impegnato a vari livelli e per differenti fasce di pubblico nell'attività didattica, sia in ambito museale, sia attraverso visite guidate in svariati luoghi d'Italia, su monumenti e opere d'arte di tutte le epoche.

  • Alessio Costarelli
    Conseguita nel 2013 la Laurea Triennale in Lettere Classiche e nel 2016 la Laurea Magistrale in Arti Visive presso l’Università di Bologna, nel maggio 2021 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Storia dell’Arte (XXXIII ciclo); attualmente è Assegnista di Ricerca presso il Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna. Ha pubblicato articoli e contributi d’arte ed architettura su riviste, cataloghi ed alcuni volumi collettivi, cui si aggiungano due voci del Dizionario Biografico degli Italiani dedicate ad architetti neoclassici e diverse partecipazioni a convegni nazionali ed internazionali. Dal 2019 Cultore della Materia per il SSD ICAR/18 – Storia dell’Architettura e dal 2020 membro permanente del Comitato di Redazione della rivisita di studi locali «Strenna Storica Bolognese», i suoi principali interessi di ricerca spaziano dalla storia della scultura, dell’architettura e dell’incisione tra XVIII e XIX secolo, alla pittura italiana dell’Ottocento ed all’architettura gotica, con particolare attenzione alla cultura figurativa bolognese ed alle figure di Antonio Canova e Vincent van Gogh. Dalle sue tesi ha tratto due monografie (Democrito Gandolfi, Trento 2020; Canova e gli Inglesi, Cinisello Balsamo 2022) e nel 2018 ha curato per la Bononia University Press un volume di ricerche interdisciplinari sul tema del legame tra Giustizia e Pace, patrocinato dall’Ateneo bolognese e presentato a Bologna ed all’Università di Perugia.

  • Pasquale Fameli
    Dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere moderne (2010) e la laurea magistrale in Arti Visive all’Università di Bologna (2012), ha frequentato la Scuola di Specializzazione in Beni Storico Artistici (2013-2014) ed è è dottore di ricerca in Arti visive performative e mediali presso l’Università di Bologna. Professore a contratto presso il Dipartimento di Beni Culturali e assegnista di ricerca presso il Dipartimento delle Arti dello stesso ateneo svolge le sue ricerche nell’ambito della storia, della teoria e della critica d’arte contemporanea. Specializzato in Beni storico artistici, è responsabile scientifico del Centro Arti Opificio Siri di Terni. Ha preso parte a numerosi convegni scientifici nazionali e internazionali, ha curato mostre presso varie istituzioni museali e gallerie private italiane e ha pubblicato saggi in libri, cataloghi e riviste scientifiche. I suoi interessi vertono attualmente sulle pratiche artistiche degli anni Settanta, sulle esperienze verbo-visive del secondo Novecento e sui rapporti tra arte e nuovi media.

  • Ilaria Negretti
    Nata a Bologna, si è laureata in Conservazione dei Beni Culturali all’Università di Bologna, sede di Ravenna, con una tesi dedicata agli artisti vitaleschi bolognesi attivi nelle Marche.
    Nel 2007 si è diplomata alla Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica, presso l’Archivio di Stato di Modena, mentre nel 2009 si è specializzata a Bologna in Storia dell’Arte Medievale e Moderna.
    Dal 2005 collabora con i Musei Civici d’Arte Antica di Bologna, occupandosi dell’archivio del già disciolto Ente Bolognese Manifestazioni Artistiche e di ricerca e didattica per adulti e scuole. Sempre presso lo stesso istituto ha partecipato alla realizzazione di numerose esposizioni temporanee.
    Nel 2008 ha svolto il ruolo di tutor per gli insegnamenti di letteratura italiana, di storia e di filosofia, presso la Fondazione Elide Malavasi e dal 2012 collabora con numerose Soprintendenze del territorio emiliano. Ha ideato e realizzato il sito <http://www.romanico-emiliaromagna.com>.
    E' docente a Ecipar I mestieri della bellezza per la materia di patrimonio artistico e letterario.

  • Claudia D’Angelo
    Ha conseguito presso l'Università di Bologna la laurea triennale in DAMS Arte (2007), la laurea magistrale in Storia dell'Arte (2009) e il dottorato di ricerca in Storia dell'Arte e Archeologia (2015); collabora alla didattica degli insegnamenti di Storia dell'arte contemporanea, Tecniche dell’Arte contemporanea e Fenomenologia degli Stili della stessa Università, presso il polo scientifico di Bologna e di Rimini. Nell'anno accademico 2013-14 è stata Visiting PhD presso l’Harvard University (USA), dove ha svolto un periodo di ricerca e partecipato al gruppo di lavoro del Film and Visual Studies Program. Ha preso parte a convegni e giornate di studio. Ha lavorato per diversi anni presso il Dipartimento educativo della Fondazione Puglisi Cosentino per l'Arte e svolge visite guidate a musei, mostre temporanee e luoghi di interesse di tutte le epoche storico-artistiche, con una speciale predilezione per l'arte contemporanea e i suoi linguaggi.

 

News

Sono aperte le iscrizioni al primo seminario dell'anno 2021/2022. Il seminario, intitolato "Antonio Canova" si terrà il 28, 29 ottobre e il 4, 5 novembre dalle ore 18:00 alle ore 20:00 presso la biblioteca Lyda Borelli. E' possibile seguire le lezioni anche da remoto su piattaforma zoom.

Per info circa le modalità di partecipazione, costi e iscrizioni contattateci al numero 348 7195229 o via e-mail email